giovedì 9 luglio 2020

Pollo alla marocchina con limoni (conservati) e olive verdi - tajine di pollo olive verdi e limoni




Ricetta scoperta a Skoura, in Marocco - durante un viaggio.
vicino alle oasi, contattammo un b&b: arrivammo in autobus, di sera al buio, e alla fermata del bus (posto desolatissimo, tanto da pensare "abbiamo sbagliato fermata") c era un uomo giovane ad aspettarci e a dirci che era la persona del b&b.
Ci guidò per almeno mezzora di camminata attraverso boschi e paludi, pensammo che ci fosse qaulcosa di strano, forse cattive intenzioni, eppure lo seguimmo (anche perchjè al buio e in mezzo a paludi e buio totale, non potevamo fare molto altro). arrivammo a una casa enorme, bellissima, tipica di quella zona - una kashba si chiamava: e dormimmo in una stanza regale, bellissima.
Il giorno dopo avemmo l'occasione di gustare una delle colazioni PIU' BUONE della mia vita (come spesso dovetti constatare in Marocco) e a pranzo uno dei piatti più buoni mai mangiati in ogni parte del mondo: un tajine di pollo e limoni e olive verdi - ma i limoni erano non freschi, bensi in salamoia....
io quel sapore non sono riuscita a ricrearlo, ve lo confesso. Era una cosa pazzesca....
Forse perchè non l'ho cotto nel tajine - dicono che il gusto di questa pietanza, quando cucinata nella terracotta, sia proprio un'altra cosa...
ma secondo me manca proprio qualcosa....devo sperimentare di nuovo...però però.....è BUONISSIMO e delizioso e cmq vi piacerà da impazzire, ne sono certa.

Ingredienti:
600 gr di petto di pollo (o, ancora meglio: un pollo a pezzi)
una confezione di limoni in salamoia (li trovate nei negozi arabi) sono circa 7.8 piccoli limoni interi
una quindicina di olive verdi possibilmente quelle grosse con il nocciolo
2 cipolle grandi 
2 cipolle normali
6 spicchi di aglio grandi
1 cucchiaio di curcuma
1 cucchiaino di pepe macinato
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di zenzero in polvere
un pezzo di radice di zenzero fresco (circa 5 cm)
1/2 cucchiaino di zafferano (potete aggiungere altra curcuma in alternativa)
1 o 2 cucchiai di olio
abbondante prezzemolo fresco (o secco o surgelato, in mancanza di quello fresco) o, se lo avete, anche una manciata di coriandolo fresco
a parte, da accompagnamento: riso integrale bollito oppure pane arabo o quello che vi piace di più:)

Mettete tutte le spezie, l'aglio tritato, le cipolle grandi grattuggiata (nella grattugia a fori larghi), almeno due limoni a pezzetti piccoli e l'olio in una ciotola, mescolate, e poi aggiungete il pollo e lasciate marinare almeno un'ora.
Poi versate tutto nella padella e aggiungete due tazze d'acqua, coprite e lasciate cuocere venti minuti a fuoco medio basso. Poi aggiungete gli altri limoni conservati e tagliati a metà e le due cipolle medie tagliate in quarti. coprite e lasciate cuocere ancora un quarto d'ora.
Aggiungete le olive e fate cuocere ancora 10 minuti, se il sugo è troppo ristretto aggiungete una tazza d'acqua (deve rimanere morbido, e un po' di liquidino non fa male).
Servite con riso o pane per accompagnare.
E' deliziosoooooooooo

sabato 4 luglio 2020

Crema di carote, arance, latte di cocco e zenzero

Una cosa BUONISSIMISSSIMA e velocissima!


INGREIDIENTI:
20 carote
qualche cucchiaio di latte di cocco (a piacere: io ho usato circa un po' meno di un terzo di lattina)
2 arance
1 pezzo abbondante di zenzero fresco
sale, pepe, prezzemolo, peperoncino, coriandolo (se lo avete)

mettete le carote a sobbollire finchè non si ammorbidiscono(io uso il microonde, 10 minuti e sono fatte).
Lasciate l'acqua di cottura, aggiungete 2 arance a pezzi, un pezzetto abbondante (almeno 5 cm) di zenzero a pezzetti, 50 ml di latte di cocco (o di più se vi piace). Frullate tutto e poi aggiungete sale, pepe, un pochino di prezzemolo (io ho quello secco), se lo avete e vi piace anche il coriandolo fresco (io ho quello secco), un pochino di peperoncino. Buon appetito!
+se lo accompagnate con due uova barzotte, ecco un piatto unico delizioso e leggerissimo!

mercoledì 10 giugno 2020

Cannoli light e super veloci! - siciliani al forno con cacao e ripieno light









Versione al cacao e non fritta dei cannoli siciliani, e con ripieno di ricotta e yogurt greco light!
se abitate in italia, vi suggerisco di usare solo la ricotta senza yogurt greco, perchè in italia la ricotta è già light di suo, ed è più buona.
Qui in germania la ricotta è molto pannosa e molto calorica, per questo l'ho "tagliata", ma devo dire che sono venuti una delizia lo stesso!
ho usato zucchero, e ogni cannolo fatto con questa ricetta ha solo 160 calorie! se usate stevia o eritrolo, le calorie si abbassano ulteriormente!
inoltre, ho provato a fare la stessa ricetta con un terzo di crusca d'avena e 2 terzi di farina - buonissimi lo stesso e ulteriori calorie tagliate!

INGREDIENTI:
100 gr farina (io ho usato farina di farro, si può usare anche farina integrale o anche 25 gr crusca avena e il resto farina)
10 gr cacao amaro
20 gr zucchero (o stevia o eritrolo)
1 cucchiaio di olio
40 ml di liquore (io ho usato del pernod miscelato ad acqua, oppure vov, oppure rum o qualsiasi altro che desideriate: se non volete usare liquore, potete aggiungere la stessa quantità di acqua)


PER IL RIPIENO:
150 gr ricotta
180 gr yogurt greco (oppure altrettanta ricotta)
35 gr zucchero (o dolcificante a scelta)
50 gr scorzette candite di arancia o cedro a cubetti (facoltativo)
per decorare: polvere di mandorle o nocciole, o nocciole tritate o scaglie di mandorle, o scagliette di cioccolato fondente

IMpastare gli ingredienti insieme e aggiungere qualche goccia d'acqua finchè il panetto di impasto diventa malleabile e lavorabile. Lasciatelo riposare una mezzoretta mentre fate il ripieno.
Mescolate la ricotta (eventualmente con lo yogurt), il dolcificante, le scorzette. Mettete in frigo a rassodare.
Stendete l'impasto su un piano di lavoro con il mattarello, sottile sottile, e poi con una tazza tagliate dei cerchi. Con queste quantita mi sono venuti 15 cannoli. Arrotolateli intorno ai coni per cannolo, e infornate a 180 gradi per un tempo variabile tra circa 15 e 20 minuti (a me ne sono bastati 16, ma controllate: dipende dal vostro forno!).  Estraete i cilindri di metallo (non serve nè burro nè nulla: verranno via spingendo con delicatezza) e infornate i restanti.
Quando saranno ben freddi i cannoli, riempiteli con la crema all'ultimo momento  - sennò rischiano di ammosciarsi. Io ho usato un cucchiaino, ma la prossima volta meglio una siringa o una sac a poche! pucciate le estremità nelle decorazioni et voilà, buon appetito!

martedì 9 giugno 2020

Pizza light con albumi!



Ho visto questa pizza su un gruppo facebook e...mi è venuta troppissima voglia di provarla!

Facilissima e velocissima

INGREDIENTI (per ogni persona):
3 albumi
25 gr farina integrale (o non)

Per condire:
sugo cotto in precedenza con uno spicchio di aglio
1 mozzarella
1 cucchiaino di olio
(altri ingredienti a piacere: io ho aggiunto olive, pomodorini secchi sott'olio, basilico, origano etc)

Montare a neve fermissima gli albumi, e piano piano incorporare la farina continuano a montare.
Stendere l'impasto su una teglia da pizza, non troppo basso, e far cuocere in forno a 225 gradi per 7 minuti.
Togliere dal forno e stendere uno strato di pomodoro (non troppo perchè sennò bagnerà troppo la base: è un errore che ho fatto).
RImettere in forno per 5 minuti.
TIrare fuori e mettere la mozzarella e infornare di nuovo per 3 minuti.
Togliere, aggiungere gli ingredienti a freddo che preferite.
buon appetito!
ps la foto è la pizza della mia amica Gisella che l'ha fatta molto più carina della mia!

lunedì 1 giugno 2020

Mug cake light- torta in tazza light





non avete niente in casa per fare la colazione dolce e volete una tortina leggera buonissima? 2 minuti ed eccoci!

INGREDIENTI:
mezza banana (o altro frutto schiacciato o grattuggiato) (facoltativo: potete non aggiungere nessun frutto)
1 uovo
1 cucchiaio farina integrale
3 cucchiai crusca d'avena
2 cucchiai d'acqua
1 cucchiaino di cacao (anche 2)
1 cucchiaino di lievito
1 cucchiaio di stevia, o eritrolo, o zucchero, o miele

Mescolate tutto bene in una tazza, mettete in microonde a 600 W per 2 minuti, e buon appetito!

Piadina alle zucchine - Flat bread with zucchini






Ho trovato questa ricetta su youtube https://www.youtube.com/watch?v=R4mijJHnj3Y
davvero goduriosa, ma con una quantità eccessiva di farina per chi vorrebbe tenere i carbo un pochino sotto controllo. E
cosi....
Ecco la mia versione. Non si può impastare e non si può stendere con il mattarello, ma è ancora più semplice, e molto più light :)

VERSIONE 1).

INGREDIENTI:
2 zucchine grandi (o 4 medie)
2 cipolle
100 gr crusca di grano
250 gr crusca d'avena
100 gr farina di farro integrale
100 gr acqua
1 cucchiaino di sale (facoltativo)
1 cucchiaino di pepe macinato
1 cucchiaino di peperoncino in polvere o paprika dolce
2 uova
1 cucchiaino di lievito in polvere (va benissimo se come me usate anche quello per dolci)

Grattuggiate le zucchine, grattuggiate le cipolle, mescolatele alle uova al sale al pepe e alla paprika.
Poi aggiungete la farina e le crusche, il lievito, l'acqua e mescolate con un cucchiaio di legno.
L impasto resterà colloso e umido, non vi preoccupate: fate riposare un'oretta.
Mettete una padella antiaderente sul fuoco: mettete due cucchiaiate o tre di impasto sulla padella, e con le dita umide schiacciate sulla padella in modo da formare una piadina (le dita dovranno sempre essere umide perchè l'impasto non vi si appiccichi alle dita).
Fate cuocere (se l'avete, mettete un coperchio) almeno 2 o3 minuti, finchè non riuscirete a passare sotto alla piadina con una paletta: allora potete rivoltolare la piadina e farla cuocere anche dall'altra parte. 
Quando è cotta, potete mangiarla cosi come è, o usarla al posto del pane, oppure coprirla, come ho fatto io, con pezzetti di aringa, cipollotto crudo, e sopra ancora yogurt e pezzetti di mela. o con quello che più vi piace" buon appetito!

VERSIONE 2.
Uguale alla prima ma con le seguenti dosi:
 4 zucchine
2 cipolle
1 uovo
45 gr crusca
50 gr crusca avena
30 gr farina integrale
 mi sono venuti circa 1.200 gr di impasto, quindi 6 porzioni da 200 gr: i punti totali sono 13, ogni pane piatto sono circa 2,1 PP (punti propoints della WW!)

mercoledì 27 maggio 2020

Ciambella di pane dolce alla mela e banana






INGREDIENTI:
200 gr farina (io ho usato integrale di farro ma calcolate che con l'integrale la ciambella non lieviterà così tanto)
20 gr zucchero o stevia o eritrolo
3 gr sale
6 gr latte in polvere + 1100 gr acqua (o: 100 gr latte)
100 gr acqua
mezza bustina di lievito
50 gr panna
20 gr burro a temperatura ambiente

Per il ripieno:
uvetta a piacere ammollata nell'acqua (o in qualche liquore di vostro gusto)
un paio di cucchiai di mandorle a lamelle (opzionale)
1 mela piccola
1 banana media
20 gr zucchero
5 gr succo di limone (facoltativa)
1 tuorlo

Tagliate la mela a cubettini e la banana a pezzettini. Mettete la frutta in microonde per 5 min a 600 W insieme a 30 gr di zucchero.
Fate rafffreddare e aggiungi il succo di limone.
Nel frattempo mescola l acqua con il lievito, aggiungi lo zucchero. A parte mescola tutti gli ingredienti secchi, poi aggiungi l 'acqua, la panna, e impasta (non ti preoccupare se risulta appiccicoso, non usare altra farina). Lavora per 5 minuti, poi fai una palla e metti a riposare in luogo tiepido (anche al sole!) coperto da un panno o da un po' di pellicola, per almeno 40 minuti. 
Riprendi la palla,  aggiungi il burro, lavorala bene per qualche minuto e poi rimettila a riposare con un panno umido sopra per 15 minuti. 
Stendi la pasta in un rettangolo e schiaffaci sopra la frutta, sparpagliala in modo regolare sull impasto,  aggiungi l uvetta e le mandorle a lamelle, e poi  arrotola dal lato lungo (senza schiacciare!) fino a fare una salsicciotta. 
Taglia in 8 pezzi e poi adagia i pezzi (con il lato della spirale sulla teglia, ovviamente) su una teglia imburrata o su carta da forno, facendo un cerchio (in mezzo puoi mettere una teglia più piccola, se non hai la teglia da ciambella). Spennella con il tuorlo. 
Inforna a 180 gradi per 20 minuti. 
Buon appetito!!!
se hai usato la farina bianca, l impasto sarà molto soffice e brioscioso, se hai usato la farina integrale sarà più "trugno" ma sempre molto buono!

venerdì 22 maggio 2020

Pancake super light, proteico e buonissimo - con banana (2 ingredienti)


sta diventando la mia colazione quotidiana:
semplice, soddisfacente, proteica, sana.

INGREDIENTI
1 banana
1 uovo
1 cucchiaino di lievito per dolci (opzionale ma consigliato)

Mescola l uovo con il lievito in modo che si incorpori uniformemente. Schiaccia bene la banana con una forchetta fino a farne una purea, uniscila all uovo.
Metti il composto su una padella calda, copri con un coperchio e cuoci a fuoco medio per un paio di minuti. Controlla se con una spatola riesci ad andare sotto al pancake (se non riesci ancora, è troppo liquido, rimetti il coperchio e cuoci ancora un minuto o due). Quando la spatola riesce a sollevare il pancake senza problemi, rovescia velocemente il pancake, copri e fai cuocere 1 minuto.
Fatto!
io lo copro con frutta a pezzettini, qualche cucchiaio di yogurt magro, qualche semino.
E' ottimo! qui sotto, ho aggiunto anche scagliette di cioccolato fondente





Ramen o spaghetti di riso in zuppa velocissimi




Per fare questa ricetta ho usato il brodo di bucce di cipolle e di aglio. Viene un brodo molto scuro e gustosissimo, che è fantastico da usare per le zuppe!!! inoltre è ricchissimo di buoni nutrienti

INGREDIENTI

Brodo (io ho usato brodo di bucce di cipolla e bucce di aglio: si mette a bollire a lungo finchè non diventa scuro e gustosissimo) altrimenti usate un qualsiasi brodo vegetale
spaghettini di riso circa 140 gr.
1 pezzo di verza (circa 400 gr)
1 cucchiaio di miso (o, in assenza, brodo granulare)
1 cucchiaio salsa di soia
1 pezzo piuttosto grande di zenzero fresco (circa 7-8 cm)
1 cucchiaio di olio di sesamo (o altro olio)
1 cipollotto fresco
una manciata di funghi secchi
1 uovo sodo


Mettete il brodo in una pentola e aggiungete lo zenzero tagliato finemente a julienne molto sottili (non grattuggiato possibilmente). Aggiungete anche i funghi secchi (senza ammollarli precedenetmente).
Fate sobbollire un po'.
Poi aggiungete la verza affettata sottile sottile.
Lasciate cuocere almeno 15 min.
Poi aggiungete il miso, la salsa di soia e l'olio, e spegnete il fuoco: aggiungete anche gli spaghettini di riso secchi (senza cuocerli preventivamente) chiudendo la pentola con un coperchio. Il vapore continuerà la cottura.
TAgliate l'uovo sodo a metà. Disponete i ramen in una ciotola piuttosto grande, adagiate le due metà dell'uovo in un angolo della zuppa, e tagliuzzate la parte verde del cipollotto sopra la ciotola.
io ho anche tagliuzzato un po' di aglio orsino che ho trovato nei campi ieri...
vermanete tutto delizioso!
buon appetito!

venerdì 1 maggio 2020

parte 1) segreti asiatici per rendere il tofu DAVVERO buono. .Prima ricetta: padellata di verdure congelate per minestrone con tofu e riso integrale




Ho parecchio tofu in freezer, e approfitto di quarantene varie per far fuori le cose che ho da tempo congelate. Ho fatto un sacco di ricette con il tofu e nemmeno una ha mai veramente soddisfatto il mio palato. per carità, spezie e salsette aiutano, ma resta quella gommosità, quel sapore fagioloso...che non mi sfagiola.
Oggi ho tirato fuori 2 panetti di tofu e mi sono messa a cercare ricette sui canali youtube asiatici.
Di alcuni non potrei dire nemmeno come si chiamano perchè anche i titoli e i nomi sono in cinese, coreano o giappo.
Sono stati però istruttivi, molto! e ho finalmente capito che io, il tofu, l ho sempre cucinato una ciofeca. Male. Nessun sito veg mi ha mai istruito per bene. MAI.

Cioè, aprivo la confezione, la scolavo, la tagliuzzavo a cubotti, e poi la mettevo in padella con verdure e spezie. Al massimo, lo marinavo un po' con soia e spezioline. Pensavo, marinandolo, di stare mettendo in pratica le nozioni di alta cucina del tofu.
Sbagliato.

In Cina, almeno, il tofu si fa diversamente. E oggi ho provato la prima delle ricettine: risultato? SPETTACOLO.

REGOLE:
1) il tofu va ASCIUGATO. Ovvero tagliato per creare più superficie di scolo, e poi messo in un panno e pressato leggermente. (in cina lo mettono proprio dentro una pressa, per far scolare il più possibile).

2) in quasi tutte le ricette, il tofu viene immerso nell uovo sbattuto e poi fritto/ripassato in padella fino a diventare dorato

3) quasi sempre viene aggiunto a una padellata di verdure in cui c è dello zenzero abbondante, fresco e a julienne, insieme a del cipollotto o porro, e infine nella padellata viene aggiunta una ciotolotta di acqua con salsa di soia,  aceto di riso o vino, zucchero, sale e questa dannata salsa di ostriche che non ho (ma pare sia molto salata, quindi aggiungendo del miso o del sale dovrebbe andare bene, o magari un cucchiaio di brodo granulare).


INGREDIENTI

400 gr tofu
2 uova
1 cucchiaio olio di sesamo
1 cucchiaio di salsa di soia

tagliare il tofu a cubetti o a rettangoli sottili.
Metterlo sopra un panno, ogni pezzetto messo singolarmente a contatto con il panno. Coprire con un altro panno e mettere sopra dei pesi - tanto da fare pressione ma non da sbriciolarlo.
Lasciare almeno 30 minuti. Poi condire sgocciolando sopra il cucchiaio di salsa di soia e di olio.
Mescolare 2 uova. Mettere il tofu dentro alla ciotola con le uova e mescolare bene.
Ungere una padella e metterla sul fuoco, quando è calda versare il tofu e le uova e mescolare velocemente ma senza rompere il tofu - usando una paletta piatta.
far soffriggere bene e poi girare i pezzetti, fino a far diventare marroncini i pezzetti di tofu da entrambe le parti.

Una volta pronto il tofu, dedicatevi alle verdure.


INGREDIENTI
per la padellata di verdure:
2 cipolle (o 4 cipollotti freschi)
1 kg di verdure per  minestrone congelato
1 mix di spezie a piacere (io uso la pasta di curry arancione, oppure le spezie in polvere per il pollo shawarma, oppure un mix di curcuma, coriandolo, curry).
1 pezzetto di zenzero fresco
1 cucchiaio di olio
1 cucchiaio olio di sesamo
(opzionale: 1 cucchiaio di salsa di soia indonesiana - cioè caramellizzata)

Per la SALSA:
2 cucchiai di salsa di soia
1 cucchiaio di vino o di aceto di riso
1 cucchiaio di salsa di ostriche (se non l avete, 1 cucchiaio di miso in pasta o di brodo granulare)
1 cucchiaino di zucchero o di miele
mezzo cucchiaino di sale
1 tazza abbondante di acqua
1 cucchiaio abbondante di amido di mais o di fecola o di farina bianca




tagliare le cipolle a fettine (o, se usate il cipollotto, solo la parte bianca), far scaldare l olio in padella, soffriggere le spezie per farle scaldare e poi aggiungere le cipolle e lo zenzero. DOpo qualche minuto aggiungere le verdure da minestrone ancora congelate. Fate cuocere alcuni minuti , poi aggiungere il tofu già cotto. Mescolare, e unire l'acqua con gli altri ingredienti per la salsa tranne l'amido.
Mescolare per 2 o 3 minuti, poi aggiungere una seconda tazza di acqua con un cucchiaio di amido di mais o farina. Mescolare velocemente e lasciar cuocere finchè il tutto non diventi un po' "appiccicoso", denso. Aggiungere un cucchiaio di olio di sesamo nel piatto su ogni porzione.
Accompagnate con del riso integrale bollito e aggiustate di sale se necessario o di salsa di soia.



domenica 26 aprile 2020

Elvis Presley toast




pare che Elvis andasse pazzo di questo toast e selo facesse per colazione...
La prima volta che ho sentito parlare di burro di arachidi con banana è stato in Canada, a casa di Steve, dove una ospite disse che lo faceva spesso come snack: una banana con una bella spalmata di burro di arachidi, e diceva: ottimo!
mah...
io ho voluto provare il toast completo,
non è male....è da provare. sicuramente un gusto non abituale!

INGREDIENTI:
2 fette di pane toast (io ho usato un pane nero proteico con semini)
2 cucchiaini di burro di arachidi colmi (circa 22 gr totali)
2 fettine di bacon o pancetta
mezza banana

Tostate il pane. Fate cuocere un paio di minuti la pancetta.
Spalmate il pane con il burro di arachidi, mettete le fettine di banana sopra, adagiate il bacon, et voilà! buon appetito!
(circa 600 cal)

giovedì 23 aprile 2020

Dutch Baby Pancake - il pancake olandese






Chissà perchè si chiama baby? è grossino....evvabbè. Di una facilità disarmante. Si gonfia tanto, si rompe in superficie lasciando vedere l interno soffice e a volte fa una conca quando si sgonfia, perfetta per contenere frutta, yogurt, o crema pasticcera se lo fate per dessert....o cioccolato...o quel che volete!
A me piace un sacco, va bene come colazione, come merenda e come dessert, a seconda di come lo si vuole guarnire.
io, per colazione, lo condisco con yogurt, frutta fresca, qualche semino (zucca, girasole, lino) e mezzo cucchiaino di malto meescolato con lo yogurt. Delizia!
la ricetta è di Martha Stewart con la modifica del burro (lei dice 4 cucchiai di burro, io ne ho messi solo 2).
La ricetta del New York Times è simile, con la differenza che prevede 3 uova e 64 gr di farina, per il resto è identica.

INGREDIENTI:

2 uova (meglio se a temperatura ambiente)
120 gr latte (meglio se a temperatura ambiente: io ho usato quello di soia)
42 gr farina (io ho usato la farina di farro integrale, la ricetta dice: farina bianca, fate voi!)
2 cucchiai di burro fuso
1 pizzico di sale
1 pizzico noce moscata
2 cucchiai di zucchero o altro dolcificante (io ho usato eritrolo con stevia)

Mescolate uova, zucchero e farina per evitare di far grumi, poi aggiugete il latte e infine il burro fuso, sale e noce moscata e infornate a 220 gradi per 15 max 20 minuti, in una padella con il manico NON di plastica oppure una teglia piccola, da 18 -20 cm, non più di 25 cm in ogni caso.
IL pancake si alzerà molto e poco dopo che l avrete tirato fuori si sgonfierà, ma non preoccupatevi: è buonissimo!
Versate sopra dell yogurt, con frutta a pezzi, o usate crema spalmabile al cioccolato, o quello che volete
(ps l intero pancake sono circa 440 calorie usando la stevia o un dolcificante, quindi potete anche considerarla una ottima colazione proteica se evitate lo zucchero, e vi terrà sazi a lungo!)
Potete mangiarlo intero come brunch, oppure dividerlo a metà per una normale colazione :)

venerdì 10 aprile 2020

Uova alla turca con yogurt o çilbir . deliziose e light!






ricetta di Nigella

INGREDIENTI
250 gr yogurt greco o comunque uno yogurt denso (io uso uno yogurt 3,5% non troppo spesso)
2 uova
1 spicchio di aglio (anche 2 non troppo grandi se lo amate)
1 cucchiaino di aceto o di succo di limone
sale, pepe
2 noci di burro
1 cucchiaio di olio di oliva (opzionale)
polvere (o scaglie) di peperone (se le trovate nei negozi turchi) altrimenti: accontentatevi di paprika, o pepe in grani, o magari se amate un pizzico di piccante, un po' di peperoncino non troppo intenso
aneto
1 o 2 fette di pane tostato

Mettete lo yogurt con dentro l'aglio schiacciato e tritato in una ciotola che poi appoggerete sopra una pentola con dell acqua che sobbolle: la ciotola con lo yogurt non deve essere a contatto con l'acqua, nè lo yogurt si deve cuocere. Deve solo scaldarsi. Conditelo con sale e pepe.
Preparate la salsa, ovvero: fate sciogliere il burro in padella e fatelo diventare noisette cioè nocciola, e aggiungete le scaglie di peperone secco o il pepe. Nigella usa anche l'olio in aggiunta, io no, voi fate come vi pare :)
Intnto, nell'acqua calda, aggiungete le uova sgusciate e cuocetele in camicia: spruzzatele prima con qualche goccia di limone o di aceto (potete anche aggiungere l'aceto nell acqua, non più di un cucchiaio per non eccedere con il gusto). C è chi muove l acqua a vortice per creare le uova in camicia, c è chi le adagia e non le tocca: usate il vostro metodo....poi con una schiumarola tiratele fuori e adagiatele sopra lo yogurt condito .aggiungete la salsa al burro e gustate con il pane tostato.
questa volta ho dimenticato di mettere l'aneto....ma ci vuole!
SOno deliziose!

giovedì 9 aprile 2020

Soufflè greco allo yogurt facilissimo (e proteico!)






INGREDIENTI:
4 uova
3 cucchiai di farina
80 -100 gr di zucchero (o stevia) (a seconda di quanto dolce lo vuoi)
400 gr yogurt greco denso /oppure quark
2 bustine vanillina
la buccia di un limone grattuggiato e il suo succo


dividere i tuorli dagli albumi. Mescolare i tuorli con tutti gli altri ingredienti, e a parte montare a neve ferma gli albumi.
Mescolare delicatamente albumi e il resto dell'impasto. Versare dentro una tortiera non troppo ampia (meglio stretta, cosi il soufflè potrà alzarsi).
Infornare in forno già caldo a 180 gr per circa mezzora.
Controllate con il vostro forno: la superficie dovrà essere increspata e dorata.
Tirate fuori il dolce e spolverizzatelo di zucchero  a piacere
Buon appetito!
e' buono sia caldo che freddo :)

---...----
NGREDIENTS:

4 eggs

3 tablespoons of flour

80 - 100  gr of sugar (or stevia) (according to your taste: you can also sprinkle some sugar at the end)

400 gr thick Greek yogurt / or quark

2 vanillin sachets

the grated peel of a lemon and its juice



divide the yolks from the whites. Mix the yolks with all the other ingredients, and aside whip the egg whites until stiff.

Gently mix egg whites and the rest of the dough. Pour into a not too wide cake pan (better tight, so the souffle can rise).

Bake in preheated oven at 180 g for about half an hour.

Check with your oven: the surface must be creased and golden.

Take out the cake and sprinkle it with sugar

Enjoy your meal!

it's good both hot and cold :)

venerdì 6 marzo 2020

Cavolini di Bruxelles gratinati light






INGREDIENTI
500 gr cavolini di bruxelles
1 lt di latte parz.scremato
circa 2 cucchiai ben colmi di farina integrale
1 cucchiaio di olio di riso
2 spicchi aglio
1 cucchiaio di miso
2 cucchiai parmigiano o grana grattuggiato
1 cucchiaino abbondante di noce moscata
pepe a piacere

Cuocere i cavolini nella friggitrice ad aria per 20 minuti al ,massimo della temperatura (o in forno a 200 gradi per mezz ora circa).
Nel frattempo preparare la besciamella mettendo in un pentolino il latte, l'olio, l'aglio schiacciato o tritato finemente, il miso, la noce moscata e il pepe. Aggiungere la farina integrale e mescolare, mettendo sul fuoco. Fare addensare,
Mettere i cavolini in una teglia, spolverare con il formaggio grattuggiato e ricoprire con la crema besciamellosa.
Infornare per circa 20-30 minuti a 180°. Buon appetito!
sono deliziosi!!!!