sabato 17 novembre 2012

Zimino o Zemin - Zuppa di ceci e bietole alla genovese - Chickpeas and beets soup Genoa style



Questa minestra e' una vera goduria. Cioe', proprio una roba pazzesca. Ne puoi fare quantita' industriali, ma te ne puoi mangiare tre piatti senza colpo ferire.
La preparai una sera, a mezzanotte, per due ospiti canadesi che vennero a casa mia di passaggio, ospitati tramite una associazione internazionale di viaggiatori....spero di avere l'occasione di rifarla assaggiare a loro e al loro piccolo Dave un giorno!
Questa e' la ricetta originale di mia mamma, le mani che vedete nelle foto sono le sue. E' una roba da strapparsi i capelli uno a uno.
Per me, e' difficile dire se preferisco questa versione o quella salentina, che mettero' presto...
Ma forse questa batte il Salento....e non per una questione campanilistica. Provate....

Con questa ricetta partecipo al contest Felici e Curiosi  

-----------------------------------------------------------------
 This soup is a real pleasure. I mean, just one crazy stuff. You can prepare in industrial quantities, and you can just eat until the end of the world.I prepared it years ago one evening, at midnight, for two guests from Canada, Firmo and Norah, who came to visit me. We got to know thanx to an international travelers association ...the beginning of a wonderful friendship. even if long distance. I hope I will be able to prepare it again for them and their little Dave!
This is the original recipe by my mom, the hands in the pics are hers.  
It 's damnly good. 
To me, hard to say whether I prefer this version or the Salento version, which I'll put soon in this blog ...But probably this is better .... and not because of a parochial issue. Try it....---------------------------------------------------------------------------

INGREDIENTI:

500 gr ceci secchi, ammollati in acqua per una notte
800 gr di bietole (anche un chilo....)
1/2 cipolla rossa
1 rametto di rosmarino
2 foglie di alloro
2 spicchi di aglio
1 ciuffetto di prezzemolo
qualche foglia di salvia
un gambo di sedano
1 carota
due cucchiai di concentrato di pomodoro (o 5 cucchiai di passata di pomodoro)
2 cucchiai di vino (rosso o bianco)
olio evo, sale
1 pizzico di peperoncino


Fate bollire i ceci ammollati con acqua, 2 spicchi di aglio, due foglie di alloro e la salvia.
Quando sono ammorbiditi, NON scolateli e teneteli a mollo nella loro acqua di cottura mentre preparate il resto. Con un mestolo traforato, raccoglietene circa la meta' e passateli al passaverdura (questa e' l'operazione di mia mamma> io uso banalmente il mio fidato minipimer....)





Fate un trito di cipolla, rosmarino, prezzemolo, carota e sedano. Fate soffriggere in un paio di cucchiai di olio, poi il vino e aggiungete il concentrato di pomodoro (o la passata: mia mamma usa il concentrato, ma io lo guardo con sospetto e uso la passata...). Mescolate un pochino. 

 Lavate le bietole (molto bene...non devono esserci residui di terra) e tagliateli a pezzi grossolani. 


Aggiungete al soffritto e mescolate bene e fate 
passare un pochino la verdura. Poi aggiungete i ceci passati, i ceci interi e l'acqua di cottura dei ceci. Aggiungete circa un bicchiere o due di acqua, il peperoncino se gradite e...lasciate cuocere per un po/...quanto? mia madre dice "finche' l'olio del soffritto non "emerge" dalla minestra, e la bieta ha cambiato colore, da verde brillante a verde militare...."


Ehm...io dico, circa mezz'ora. Lasciate raffreddare un pochino la minestra per farla addensare. E poi aggiustate di sale se dovesse essercene bisogno. Gustate. Godete. Buon appetito!

--------------------------------------------
INGREDIENTS: *for pictures, just above 

500 g dried chickpeas, soaked in water overnight 
800 grams of spinach (even a pound ....) 
1/2 red onion 
1 sprig of rosemary 
2 bay leaves 
2 cloves of garlic 
1 sprig of parsley 
a few sage leaves 
a stalk of celery 
1 carrot 
two tablespoons of tomato paste (or 5 tablespoons of tomato sauce) 
2 tablespoons of wine (red or white )
extra virgin olive oil, 
salt 
1 pinch of pepper 

Boil the soaked chickpeas with water, 2 cloves of garlic, two bay leaves and sage.When softened, drain them and keep them soaking in the cooking water (do not drain them) while you prepare the rest. With a perforated spoon, make a puree of half of them (this is the operation my mom does > I simply use my trusty blender .... trivial but effective) 
Take one chopped onion, rosemary, parsley, carrot and celery. Mix them. Fry them with a couple of tablespoons of olive oil, then add wine and the tomato paste (or the tomato sauce: my mom uses the concentrate, but I prefer the tomato sauce... please, I am not talking of ketchup!!!). Stir a little bit.
 
Wash the beets  and cut them into big pieces.Add to the mixture and stir well and let cook a little. Then add the chickpeas puree, the left chickpeas too (the whole ones) and the "broth"left from the boiled chickpeas. Add about a cup or two of water, and simmer for a while ... / ...how long? my mother says "as long as the oil of fried veg (onion, rosemary, carrot etc) will emerge "from the soup, and the beets has changed color from bright green to olive drab ...."Um ... I simply translate that with:  cook for half an hour. Let cool a little the soup to thicken it. And then add salt if needed  Enjoy. Enjoy. Enjoy your meal!

17 commenti:

  1. very good and fun/will share with a friend(we both make meals and it is more interesting that way) and also for a granddaughter who is experiencing a vegan lifestyle!

    RispondiElimina
  2. squisita!!!ho seguito passo passo la tua ricetta ed è stato un successo!!oltre ad esssere buonissima e anche semplice da preparare;) ....dimenticavo...mia nipotina di due anni ha fatto anche la scarpetta!!
    Saluti Roberta

    RispondiElimina
  3. thank Genie, it is a pleasure to be read over there! :) <3

    RispondiElimina
  4. grazie Roberta! che bello, sono contentissima che ti sia piaciuta! a me piace da pazzi! un abbraccio alla nipotina!

    RispondiElimina
  5. Ma quando lo metti il sale? Solo alla fine?

    RispondiElimina
  6. Beh sì è scritto nella ricetta giusto?
    Cmq io di sale ne uso quasi niente quindi vedi tu quanto aggiungerne. Meno è e meglio è ....

    RispondiElimina
  7. Stupenda, provata con un pizzico di peperoncino, grandiosa, brava Polly

    RispondiElimina
  8. Provata con un pizzico di peperoncino, grandiosa, deliziosa, Bravissima Polly

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Andrea!! slurp la prossima volta il peperoncino lo aggiungo pure io ;)

      Elimina
  9. Ma la versione salentina come è?

    RispondiElimina
  10. Leyla! Hai ragione! la versione salentina LA DEVO FARE! è con la pasta fritta....solo che ultimamente cerco di non fare cose fritte quindi la ...evito! epperò giuro che sarà un piatto sulla mia lista di cose da fare, prossimamentissimamente!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attendo allora!! In che senso pasta fritta?

      Elimina
    2. la pasta viene fatta a mano con farina di grano duro e in parte viene fritta e aggiunta scrocchiarella sulla minestra calda e cremosa di ceci...diciamo che non è un piatto estivo ma io me lo sono sparato in salento anche in pieno agosto! :D

      Elimina
  11. E' venuta buonissima, grazie!!!
    Chantal

    RispondiElimina
  12. si potrebbe aggiungere anche un 20 grammi di funghi porcini secchi

    RispondiElimina
  13. provatela con aggiunta di un pochino di funghi secchi porcini

    RispondiElimina
  14. Capitata qui per caso alla ricerca di una ricetta con bietole. Beh, che dire, fantastica! Da provare anche con i fagioli cannellini, visto che i sapori si prestano bene...

    Ari

    RispondiElimina

Un commento ? sempre gradito! e se ti piace il mio blog, puoi iscriverti come follower, mi fa piacere sapere che mi leggi!

A comment is always welcome! and if you like my blog, you can subscribe as follower, so I will know that you are reading me!