giovedì 29 novembre 2012

Pasta alla siciliana (la mia preferita in assoluto) - Pasta sicilian style (my favorite ever)

Questa e' la mia pasta preferita. Non e' vegetariana e non e' vegan nella versione originale.....premetto. Ed e' quella da sempre gustata. Ma si puo' veganizzare con un sapiente uso di alghe al posto dell'acciuga, perche' l'acciuga serve solo a dare sapidita' "di mare", cosa per cui l'alga funzia alla grande.
 ps. le dosi...sono personalizzabili. Io ho messo delle dosi "medie", ma vi devo confessare che a volte aggiungo la quantita' di questo e di quello, a seconda di come mi gira. A questo scopo, di solito uso mettere gli ingredienti separati in ciotoline, in modo da poter aggiungere cio' che mi ispira al momento. Soprattutto una spolverata di pangrattato tostato sul piatto....per fare un esempio! o un po' piu' di prezzemolo...o quello che volete voi! tocca farla tante e tante volte per trovare ogni volta il perfetto mix personale....che sacrificio!!!!
 Il pangrattato tendera' ad asciugare l'olio, quindi non aspettatevi una pasta untuosa, o umida: sara' piuttosto asciutta. E la cosa, se siete abituati a sughi cremosi (come di solito piacciono a me), vi stupira' e vi fara' storcere il naso (o vi fara' credere di poter supplire a questa "aridita'" aggiungendo olio a crudo...non fate pero' questo errore perche' il pangrattato succhiera' ogni tentativo di oliare il piatto, che rimarra' comunque asciutto a meno di non usare l'intera bottiglia di olio!!!) 
Ma quando metterete in bocca...ommioddio, una sinfonia di sapori meravigliosi vi trapanera' le papille: il dolce dell'uvetta, il salato/marino delle alghe (o acciughe), il salato/acidulo dei capperi, la nocciolosa croccantezza delle mandorle o dei pinoli, il tostato del pangrattato profumatissimo, il fresco saporito del prezzemolo...ogni sapore restera' ben distinto (non sara' un amalgama come un sugo completamente cotto), ma si sposera' perfettamente agli altri. Insomma, e' una pasta coi controfiocchi, io vi dico, e' la mia preferita in assoluto da anni.....sbavo a pensarci!!! il problema e' non cuocerne troppa se no finirete per mangiarla tutta
 

 
INGREDIENTI (per 2)> 

200 gr pasta
4 cucchiai di uvetta
4 cucchiai di capperi in salamoia
cucchiai di mandorle intere spezzettate a coltello (non usate le mandorle a scaglie o la farina se no perderete l effetto croccante) o pinoli
2 cucchiai di semi di girasole (opzionale,io li aggiungo spesso ma la ricetta non li prevede originariamente)
1 spicchio di aglio grande
8 cucchiai di pangrattato abbondanti
2 cucchiai di alga nori sbriciolata o di mix di alghe (spirulina-arame-nori-kombu)(se non siete vegetariani, usate invece circa 8 filetti di acciuga sott'olio)

6 cucchiai di olio evo
1 grosso ciuffo di prezzemolo, compresi i gambi

Ci sono delle cose da fare prima> 1) ammollare l'uvetta nell'acqua tiepida. 2) far tostare il pangrattato su una padella antiaderente mescolando sempre finche' non assume un colore nocciolato (non bruciato!!!!), ci vorranno dai 5 agli 8 minuti circa. Appena avete tostato, passate il pangrattato in altro contenitore altrimenti continua ad arrostire in padella e finira' per bruciare! 3) sciacquare i capperi dal liquido di salamoia 4) tritare l'aglio 5) con le forbici fare a pezzettini il prezzemolo, compresi i gambi 6) se proprio volete strafare, fate tostare in padella anche le mandorle o i pinoli (che profumeranno di piu' e saranno piu' gustosi> io ammetto che e' un passaggio che salto quasi sempre per questioni di tempo e non posso lamentarmi comunque!). Beh, direi che avete finito praticamente! vi manca solo passare in padella 1 cucchiaio di olio con lo spicchio di aglio tritato finemente. Dopo un minuto aggiungere le alghe (o le acciughe finche' non si saranno sciolte) e far rosolare un paio di minuti, se asciuga troppo aggiungere 2 cucchiai di acqua (non di piu' non deve esserci troppo liquido!). Quando il liquido e' evaporato, aggiungere l'uvetta precedentemente ammollata, i capperi e mescolare con un altro cucchiaio di olio. Spegnete. Fare cuocere la pasta e conditela con il sughetto, aggiungere il prezzemolo, il pangrattato, le mandorle o i pinoli e l'olio rimanente. ...buon appetito!

Con questa pasta partecipo al contest "Felici e curiosi"
------------------------------------------------------------------------------------------------------
 That 's my favorite pasta. Not vegetarian and not vegan in the original version ..... I state. With anchovies is how I has always enjoyed it. But you can veganize it with a clever use of algae instead of anchovy, cause the anchovy only serves to give "sea" flavour and above all a salty taste, and alga works very well.



ps. doses ... are customizable. I put the "medium"doses , but I have to confess that I sometimes add the amount 'of this or that, depending on how I feel. For this purpose, usually I put the ingredients in separate bowls, so I can add what inspires me at the moment. Especially a sprinkling of toasted breadcrumbs over the plate .... for example! or a little 'more' of parsley ... or what you want! you MUST prepare it so many times to find the perfect mix every time .... what a personal sacrifice!!
 The breadcrumbs will tend to dry the oil, so do not expect a pasta which is oily or wet: it' s quite dry. And if you're used to soft or creamy sauces (as usually I like), you will be surprised and you will turn up your nose (or you will believe you can make up for this "dryness'" just adding raw oil .. . don't do 'this error' !!!! cause the breadcrumbs will suck 'any attempt to oil the pot! it will remain still dry unless you use the entire bottle of oil!)But when you put the pasta in your mouth ... ohmmyggod, a symphony of wonderful flavors will drill your tongue: sweet raisins, salty / marine algae (or anchovies), the salty / tangy capers, nutty crunchy of almonds or pine nuts, fragrant toasted bread crumbs, the flavor of fresh parsley ... every flavor will remain very sharp and distinct (it will not be an amalgam as a fully cooked sauce), but will blend perfectly to others. I mean, a great pasta, and I must tell you, it has been my absolute favorite for years ..... I drool thinking about it! the problem is not to prepare too much of it, otherwise you'll end up eating it all

INGREDIENTS (for 2 persons) 

200 gr pasta (spaghetti, penne, whatever)
 4 tablespoons raisins 
4 tablespoons capers in brine
 4 tablespoons of almonds chopped with a knife  or pine nuts 
(do not use flake almonds or you will lose the crunchy effect)
 2 tablespoons sunflower seeds (optional, I add them often but the recipe does not include them originally)
 1 large clove of garlic 
 8 tablespoons breadcrumbs (abundant)
 2 tablespoons crumbled nori or mix algae (spirulina-arame-nori-kombu)(but if you are not a vegetarian, use about 8 anchovy fillets in oil) 
6 tablespoons extra virgin olive oil 
1 large bunch of parsley, including stems

 
There are some things to do before> 1) Soak the raisins in warm water. 2) toast the breadcrumbs in a pan stirring constantly until 'does they take a nutty color (not burnt!!), It will take 5 to 8 minutes. Once you have toasted, pass the bread crumbs in another container, otherwise it continues to roast in the pan and will end burning! 3) Rinse the capers from the liquid brine 4) chop the garlic 5) with scissors, chop the parsley, including the stalks 6) If you really want to do it "wow", toast the almonds or pine nuts in a pan  (it will smellveeery good and will be even more tasty> and I will admit that is a passage that almost always jump for lack of time but the pasta is great anyway!). Well, I guess you're done virtually! you only need to spend 1 tablespoon oil in a pan with the clove of garlic, finely chopped. After a minute add the algae (or until the anchovies will be melted) and saute a couple of minutes, when too dry add 2 tablespoons of water (must not be too liquid!). When the liquid has evaporated, add the previously soaked raisins, capers, then mix with one tablespoon of oil. Turn off. Cook the pasta and toss with the sauce, add the parsley, breadcrumbs, almonds or pine nuts and remaining oil. 
... enjoy!

1 commento:

  1. Sono sveglia da pochi minuti (la poppata delle sei del bimbo) ma ho già l'acquolina in bocca. Colpa di questo piatto gustoso descritto così bene :)

    buona giornata

    RispondiElimina

Un commento ? sempre gradito! e se ti piace il mio blog, puoi iscriverti come follower, mi fa piacere sapere che mi leggi!

A comment is always welcome! and if you like my blog, you can subscribe as follower, so I will know that you are reading me!