sabato 7 giugno 2014

Torta Sacher fantastica senza uova e burro - (light) wonderful Sacher torte no eggs and no butter





Questa ricetta è presa da Ravanello Curioso, e devo ringraziarla molto per questa torta. L'ho cambiata un po' perché non è facile trovare alcuni ingredienti che lei usa. La mia versione utilizza roba normale e semplice che abbiamo normalmente nelle nostre cucine. Hei, è veramente buona e non immaginereste mai che non contiene uova né burro. La gente non ci crede quando lo dico! il sapore è ricco e gustoso!!

Ieri ho visto un meraviglioso concerto di Ginevra Di Marco, canzoni popolari provenienti da tutto il mondo e sì, anche italiane. L'ho apprezzato incredibilmente, molto energizzante! grazie Ginevra! la cultura italiana "del tempo che fu" è così ricca e interessante, niente da dire. E tutto il mondo è davvero ricco di musica meravigliosa. Ho un imprinting classico (piano studiato al conservatorio), e la musica classica mi tocca profondamente, ho studiato canto jazz e un certo tipo di jazz riesce a farmi ridere di gioia durante l'ascolto dal vivo! Ma certa musica folk ... tocca davvero il cuore, senza filtri, in modo gioioso e comunque vitale anche quando malinconica.
Oh, e non vedo l'ora di cantare in un certo posto .... ma vi dirò di più prossimamente ;)
In questi giorni alcuni brani di musica balkan sono nella mia anima e sotto la mia pelle. Ma sì, sono sempre stata appassionata di musica gipsy. (che altro è il flamenco, dopo tutto?). Quando ero bambina e mi chiedevano "cosa vuoi fare da grande" rispondevo "la zingara"....evidentemente percepivo il fascino della vita nomade, il fascino dei viaggi, con famiglia, amore e amici al seguito...
Godetevi questa versione remixata di Rumelaj (brano bulgaro originale) , il video è davvero caruccio
video

Alla fine della ricetta, un altro video e un'altra canzone, da un film molto bello di Kusturica, non così bello come "Underground", ma molto affascinante ("il tempo dei gitani")

INGREDIENTI:

2 tazze di farina
1 tazza di zucchero
1 tazza di cacao in polvere (senza zucchero)
1 e 1/2 bustine di lievito
2 pizzichi di sale

1 tazza e 1/3 di latte (di soia o latte di riso, se si vuole rendere vegan)
1/2 tazza di olio di girasole (o altro olio, non l'olio d'oliva però, è troppo forte...)

cioccolato fondente copertura
Marmellata di arance (o albicocche, ecc)

Mescolare molto bene in una ciotola tutti gli ingredienti secchi .... poi aggiungere  liquidi. Mescolare molto bene (se necessario, è possibile utilizzare per qualche secondo il frullatore a immersione). Mettere l'impasto in una tortiera e cuocete per 40 minuti a 140 °, poi per altri 20 minuti a 160 °. Non dovete cuocerla troppo, non deve restare troppo asciutta. La torta resterà leggermente umida e ...divina!
Lasciate raffreddare, quindi tagliare nel senso della lunghezza e spalmare la marmellata dentro. "Chiudere" la torta e sciogliere il cioccolato a bagnomaria, coprire la torta con il cioccolato e farlo raffreddare.
Godere! con questa musica

------------------------------------------------------------------------------------------------------

This recipe is from Ravanello Curioso, and I must thank her a lot for this cake. I changed it only a little,  it is REALLY GOOD and you could never ever guess it doesnt contain eggs nor butter. People are amazed when I say that! its taste is rich and yummy!!!!!

Yesterday I watched a wonderful concert by Ginevra Di Marco, folk songs from all over the world and yep, italians too. I enjoyed that incredibly, very energizing! thank you Ginevra! Italian (old) culture is so rich and interesting, nothing to say. And world is rich of wonderful music. I have a classical imprinting (studied piano at conservatory), and some classical music touches me deeply, I also studied jazz vocals and some kind of jazz can really make me laugh with joy while listening in a live concert! But certain folk music...really touches my heart, in such a direct and unfiltered way. No doubt. So joyful, and vital even when it is gloomy.
I find this video very nice, while the music is a "modern" dj-version of a traditional music from Romania.
Oh, and I am really looking forward to sing at a Festival....but I will tell you more nextly ;)

video
These days balkan and in general gipsy music is in my soul and under my skin.  (what else is flamenco after all?). When I was asked as a child  "what do you want to do when you grow up?" I used to answer "The gipsy". LOL! Clearly, I could feel the charme of the nomadic and travelling life together with family, love and friends...

At the end of the recipe, another video and another song REALLY beautiful, from a very good movie by Kusturica, not so beautiful as "Underground" but still really charming "The time of the gipsies"

INGREDIENTS:

2 cups of flour
1 cup of sugar
1 cup of cocoa powder (without sugar)
1 and 1/2 sachets of yeast
2 pinches of salt

1 cup and 1/3 of milk (soy or rice milk if you want to make it vegan)
1/2 cup of sunflower oil (or other oil, not olive oil tho, it is too strong...)

Cooking chocolate to cover
Orange marmelade (or apricot, etc)

Mix in a bowl all the dry ingredients very well....then add the lilquids. Mix it very well (if needed, you can use a few seconds of hand blender). Put the dough in a cake pan and cook it for 40 minutes at 140°, then for others 20 minutes at 160°. Do not overcook it, it would get too much dry. The cake must be a little humid and.....wonderful!
Let it cool, then cut it lengthwise and spread the jam inside. "Close" the cake and melt the chocolate bain marie, cover the cake with the chocolate and cool it down.
enjoy!!! with this music




Nessun commento:

Posta un commento

Un commento ? sempre gradito! e se ti piace il mio blog, puoi iscriverti come follower, mi fa piacere sapere che mi leggi!

A comment is always welcome! and if you like my blog, you can subscribe as follower, so I will know that you are reading me!